Le impastatrici con le trafile

In commercio troviamo una serie di modelli di impastatrici ben diversi fra loro. Sostanzialmente tutti si occupano di impastare la farina con acqua o uovo meccanicamente, ma ce ne sono alcuni che hanno anche un valore aggiunto. Per conoscere i diversi modelli di impastatrice visitate il sito impastatricemigliore.it.

Molte impastatrici infatti, oltre alle pale meccaniche che lavorano la pasta, e che quindi possiamo usare anche per lavorare la pasta del pane o della pizza, sono dotate di un foro nella macchina e di trafile. Ma cosa sono le trafile? Le trafile sono delle forme dalla quale esce la pasta già fatta. Il culto della pasta prevede rigidamente che queste forme sia in bronzo, per dare la migliore porosità possibile. Il bronzo è un materiale che però, se non mantenuto a modo, può andare incontro a una serie di problemi non da poco.

Negli ultimi anni moltissime impastatrici presentano delle trafile in plastica, tecnicamente si tratta di un materiale sintetico, ossia il poliossimetilene, detto anche MOP. Questo tipo di materiale sintetico, con cui vengono ormai realizzate la maggior parte delle trafile di oggi, è molto più semplice da pulire e garantisce un’ottima durata. Certo il bronzo di per sé è parte della tradizione italiana della pasta, e concede alla pasta stessa quella porosità che ci fa sentire a casa. Ma allo stesso tempo è un materiale davvero molto delicato, non può essere lavato in lavastoviglie ed ha un costo molto più elevato rispetto al MOP. Le trafile ormai sono quasi universali, e spesso in commercio troviamo trafile di formati di pasta particolari che possono adattarsi alla nostra impastatrice alla perfezione.

Che pasta possiamo preparare con queste trafile? Tantissimi tipi di pasta riusciremo a preparare direttamente in casa in tempi velocissimi, dai semplici spaghetti e fettuccine, fino ai maccheroni o ai fusilli. Infatti basta avvitare la trafila che si desidera e il gioco è fatto. Ovviamente per la pasta corta sceglieremo noi quando tagliare la pasta che fuoriesce, lo stesso potremmo fare con gli spaghetti. Il tutto ci consentirà nel giro di qualche minuto di avere la pasta fresca pronta per la cena e allo stesso tempo ci permetterà di fare una figura eccellente con gli ospiti.